CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   01/07/2020 00:00:03 

 

Scontro fra auto

 

Per cause ancora in via d’accertamento, da parte degli agenti della polizia stradale di Tortona, intorno alle 20 di lunedì scorso 22 giugno si è verificato un incidente poco prima della rotonda della Liebig tra due vetture condotte da altrettanti tortonesi. Il 65enne Vito Lo Scavo alla guida di una Punto proveniva dal centro città mentre il 23enne Federico Di Biase alla guida di una Mercedes stava rientrando a casa. Lo scontro è stato molto violento a tal punto che le due macchine sono state dichiarate da revisionare ma per fortuna solamente Vito Lo Scavo ha dovuto far ricorso ai sanitari del pronto soccorso per varie contusioni giudicate guaribili in pochi giorni.

 

Vincitori borse di studio Soderini

 

L’Associazione Ex Allievi dei licei Peano e Varese, in accordo con la famiglia della professoressa Paola Soderini, ha predisposto un bando per l’erogazione di tre borse di studio rispettivamente di 1.000, 600 e 400 euro, consegnate ai vincitori giovedì 18 giugno presso la biblioteca Namastè nel corso di una rapida cerimonia nel rispetto delle norme anticovid. Questi gli studenti che hanno concorso e vinto: primo classificato Elisabetta Ruffini; secondo Alice Modenese, terzo Alberto Cacciatore. Ai tre studenti meritevoli i complimenti e gli auguri per il prosieguo degli studi, nel ricordo della professoressa Soderini.

Nella foto: Giovanni Cuniolo e Manuela Boveri in rappresentanza dell’Associazione Ex Allievi licei Peano e Varese, i tre premiati e la famiglia della professoressa Soderini

 

 

Musica sotto le stelle

Venerdì 3 e venerdì 10 luglio nel cortile dell’Annunziata presso il Teatro Civico

 

L’Accademia Musicale San Matteo organizza, in collaborazione con il Comune di Tortona, la rassegna estiva "Musica sotto le stelle", con due eventi musicali, uno moderno e uno classico, nei primi due venerdì di luglio, alle ore 21,30, presso la suggestiva cornice del cortile dell'Annunziata, presso il Teatro Civico. Nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, ci si incontrerà, per la prima volta in Tortona dopo il lockdown, ad ascoltare musica, insieme e dal vivo. Infatti sono eventi fortemente voluti sia dal Comune di Tortona, nella persona dell'assessore alla cultura e vicesindaco Fabio Morreale, che dall'Accademia Musicale San Matteo, nella persona della professoressa Daniela Menditto, per segnare un ritorno alla normalità e rappresentano un modo per riappropriarsi della propria quotidianità. Protagonisti della serate saranno il 3 luglio Omar Muratore in arte Yonada, giovane cantautore, docente di canto moderno presso l'Accademia Musicale San Matteo, che eseguirà sia cover di canzoni famose che brani tratti dal suo ultimo disco, mentre il 10 luglio sarà la volta di due giovanissimi e bravissimi pianisti, Maria Cristina Davio e Alberto Maiorana, presentati dal Maestro Giorgio Vercillo, docente di pianoforte presso l'Accademia, in un repertorio di impegnativi brani della tradizione classica. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria nelle seguenti modalità: tel. 334 8018125; mail estroarmonicoassociazione@gmail.com; pagina Fb AccademiaMusicaleSanMatteo

 

 

Covid-19: le misure per le associazioni sportive

 

La giunta ha predisposto un delibera, che dovrà essere approvata dal consiglio comunale, per venire incontro alle associazioni sportive decidendo: • per le palestre scolastiche concesse in uso stagionale esenzione dal pagamento di quanto dovuto per i mesi di marzo, aprile e maggio; • gratuità per il periodo residuo della stagione sportiva 2019/’20 che va da giugno ad agosto per le associazioni non lucrative; •abbattimento del 50% delle tariffe per il periodo della stagione sportiva 2020/’21 che va da settembre 2020 a febbraio 2021 per le stesse società; • per gli impianti sportivi comunali attualmente affidati in gestione ed uso, il prolungamento di un’annualità della durata contrattuale senza obblighi ulteriori. L’impatto sui costi è stato valutato in 26.947 euro su un totale di circa 39 mila. Infine è stato stabilito che l’utilizzo degli impianti sportivi e palestre eventualmente concessi a partire dal 25 maggio scorso va subordinato alla piena e totale assunzione di responsabilità del richiedente che dovrà assicurare le misure Covid-19.

 

Sanzione pecuniaria

 

A fine febbraio fu emessa ordinanza di sospensione lavori in un fabbricato posto a Castellar Ponzano, strada statale per Genova 72, di proprietà di Elena Giancola in quanto si stavano svolgendo lavori senza alcuna autorizzazione. A marzo la proprietaria ha presentato la Scia, segnalazione certificata di inizio attività, in sanatoria, successivamente integrata in più occasioni fino al 29 maggio scorso. La sanatoria consiste nel regolarizzare opere già eseguite nel novembre dello scorso anno: • recinti esterni in legno e ampliamento finestra; • diversa distribuzione degli spazi interni, mediante demolizione di alcune tramezze e pennellature in legno; • nuova realizzazione di tramezze; • nuova realizzazione di tramezze in gasbeton; • diversa distribuzione degli spazi interni; • rifacimento dell’impianto elettrico; • realizzazione rivestimento dei locali destinati a bagni. Per questa ragione è stata elevata sanzione pecuniaria di 5.164 euro nei confronti della proprietaria e di Francesco Puia, presidente pro tempore dell’Asd Scuderia 2.0 affittuario ed esecutore delle opere realizzate, posto che il computo metrico dei lavori eseguiti è superiore ai 13 mila euro.

 

Furto alla Porsche

Ignoti nella notte tra lunedì e martedì sono entrati nei locali della concessionaria Porsche, posta lungo la statale per Alessandria, rubando un orologio e alcuni oggetti per un danno  non quantificato.

 

Sventato furto in villa

Verso le 2 di martedì scorso la centrale operativa di un’agenzia privata di sicurezza avvertiva i carabinieri che nel giardino di una villa posta in via Bastioni della Biscia, di proprietà di Mattia Valente di 70 anni, si aggirava un ladro. I carabinieri si recavano subito sul posto ma non vi era traccia del malvivente. Dalle registrazioni delle telecamere, comunque, gli uomini dell’Arma riuscivano ad identificare il ladro, armato di torcia e di un ferro per rompere le finestre: si tratta di S.S., un tunisino di 28 anni, senza fissa dimora più volte denunciato per reati contro il patrimonio.

 

“Ho accoltellato un uomo”, ma era ubriaco

 

La telefonata al centralino dei carabinieri è di martedì mattina. Gli uomini della compagnia cittadina si sono subito allertati e velocemente hanno raggiunto il luogo ove sarebbe stato commesso il delitto, via Leonardo Da Vinci. Ma, fortunatamente, non c’era stato nessun omicidio: chi aveva telefonato in caserma, un 35enne marocchino, era fortemente ubriaco, e non è stato in grado di spiegare le ragioni della sua telefonata, ed anzi si è ribellato agli uomini dell’Arma. E’ stato denunciato per procurato allarme e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Saldi estivi

Ancora un mesetto e poi arrivano i saldi estivi che inizieranno come da ordinanza del comune di Tortona da sabato 1° agosto per chiudersi venerdì 25 settembre. Saranno otto settimane consecutive, 56 giorni per poter, con tranquillità, scegliere i capi della stagione estiva a prezzi scontati. Nelle vetrine saranno esposti i prezzi dei capi in sconto e la svendita sarà anche indicata con appositi cartelli ben visibili all’esterno dei negozi.

 

La Cantina Sociale presenta Fiumana

E’ una nuova serie di vini ispirata all’opera di Pellizza da Volpedo quella che ha presentato in questi giorni la Cantina Sociale di Tortona. Sono tre vini del territorio il Timorasso Derthona e le due Barbera Monleale e Burc. Sull’etichetta la figura centrale del noto dipinto del pittore volpedese. Il progetto è partito due anni fa ed i vini saranno commercializzati in tutto il nord Italia.

 

Convenzione

Siglata una convenzione con l’Agenzia interregionale per il fiume Po (Aipo) finalizzata al rifacimento di interferenza con il sifone del canale irriguo denominato Roggia Maghisello nell’ambito dei lavori per il ripristino del rio Castellania nel tratto di rigurgito alla confluenza in Scrivia. I lavori si sono resi necessari a causa delle piogge dell’ottobre e novembre scorsi e costeranno al comune 12.200 euro.

 

Nuovo vigile

In mobilità da Pontecurone il primo luglio prossimo prenderà servizio presso il comando vigili Andrea Rossini. Buon lavoro.

 

Affidamenti

La ditta Ads di Bologna è stata incaricata della manutenzione hardware e software del firewall comunale per un costo di 3.172 euro, mentre per la stessa manutenzione ma sul servizio di backup è stata incaricata la Cleistech di Genova per un costo di 7.311 euro.

 

Conto consuntivo

La giunta ha approvato lo schema del conto consuntivo che dovrà poi passare al vaglio del consiglio comunale. Il fondo di cassa ad inizio anno era di 6 milioni 534.061 euro, le entrate correnti sono state 20 milioni 331.144, i trasferimenti correnti 2 milioni 584.350, le entrate extratributarie 5 milioni 604.380, quelle in conto capitale 1 milione 915.555. Occorre poi aggiungere 200 mila euro per riduzione di attività finanziarie, 4 milioni 378.200 per partite di giro, per un totale di 41 milioni 576.241 euro. Sul fronte delle uscite 28.877.722 sono correnti, 2 milioni 819.811 in conto capitale, 2 milioni 011.541 rimborso prestiti. Il conto presenta un utile di 3 milioni 700.239 euro.

 

Comune in causa

Nell’ottobre del 2016 la società Arco Spedizioni spa presentò ricorso alla commissione tributaria provinciale contro un avviso di pagamento della tariffa igiene ambientale (Tia) per un valore di 33.038 euro. Nell’aprile del 2018 la commissione dichiarò inammissibile il ricorso condannando la Arco al pagamento delle spese di giudizio liquidate in 2 mila euro: la società ha fatto ricorso alla commissione tributaria regionale che nel luglio del 2019 ha parzialmente riformato la decisione precedente, dichiarando ammissibile il ricorso, accogliendo l’appello del contribuente limitatamente all’applicazione dell’Iva e dichiarando le spese compensate. Ora sempre la Arco a fine maggio ha presentato ricorso in Cassazione. Il comune ha dato mandato ad un’avvocatessa romana e ad un avvocato di Milano per un onorario di 4 mila euro.