RICORDARE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   01/07/2020 00:00:10 

 

Bene, pare proprio che il peggio sia alle nostre spalle. Per due giorni consecutivi in provincia non sono stati registrati nuovi contagi, e la situazione cittadina è di completo stallo, anzi con sempre nuove guarigioni e nessun contagio. Speriamo che il lassismo che stiamo vedendo in questi giorni, che le manifestazioni organizzate per rilanciare il commercio che inevitabilmente richiameranno centinaia di persone, non facciano cambiare l’attuale andazzo positivo. Del resto è questa l’unica vera notizia buona della settimana. Per il resto il Tortonese rimane attanagliato dalla crisi che ci è piombata addosso da marzo senza che ci siano segnali incoraggianti. Anzi, si inizia a sentire di persone che temono per il posto di lavoro, appena cadrà il divieto governativo di licenziare, che obiettivamente non potrà durare a lungo, si vedono negozi che non hanno riaperto e altri che invece chiudono presto la sera “perchè di pomeriggio non c’è nessuno in giro”. Insomma la situazione non è per niente tranquilla e rosea. Intanto Castelnuovo, il secondo centro del Tortonese maggiormente toccato dalla pandemia con decine di morti, si appresta a celebrare una manifestazione in loro ricordo, così come è avvenuto già in altri comuni lombardi. Tortona, per ora, su questo argomento nulla dice né organizza, ma è chiaro che ricordare quei 138 decessi in più dei 137 dello scorso anno nei primi 5 mesi sarà necessario e doveroso. Anzi, ci chiediamo perchè non sia già stato organizzato, perchè il ricordo deve servire anche per monito alle giovani generazioni e poi perchè “alcune persone le amerò per tutta la vita. Altre, anche dopo”.