CRONACA DELLA SETTIMANA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   16/09/2020 00:00:06 

 

Sviene in coda dinnanzi alla Posta

 

Nonostante i due gazebo provvidenzialmente installati dai privati (ma le Poste Italiane non hanno proprio fondi per installare un tendone provvisorio?), martedì mattino un’anziana signora in coda per entrare in Posta è svenuta ed è stata soccorsa dagli uomini della Croce Rossa che dopo averla rianimata l’hanno trasportata al pronto soccorso. Per fortuna nulla di grave.

 

 

Stanno ultimando i lavori al biodigestore

Entro fine mese

 

Nel pomeriggio di lunedì si è svolta una riunione della commissione urbanistica ed ambiente. Polemica sull’approvazione del verbale della seduta precedente, quando l’assessore competente Morreale aveva dichiarato che le osservazioni dei cittadini alla variante del piano regolatore erano state esaminate dagli uffici. Bardone ha chiesto chiarimenti al segretario comunale, che ha certificato che “gli uffici non hanno esaminato ancora le osservazioni” ed ha voluto rimarcare questa disparità di dichiarazioni. Morreale ha chiarito che intendeva riferirsi ad un esame politico e non tecnico delle osservazioni. Altro argomento importante l’aggiornamento dell’attività dell’osservatorio ambientale, bloccato anch’esso dall’emergenza Covid: Morreale ha ricordato di aver visitato prima delle ferie il biodigestore che sta compiendo i lavori prescritti dalla Provincia per contrastare gli odori, lavori che dovrebbero concludersi entro il 20 ottobre. Lo stesso assessore, su sollecitazioni dei commissari, ha ricordato che sta proseguendo l’azione per il cambiamento della raccolta differenziata e che “come territorio cittadino siamo vittima della migrazione dei rifiuti dai paesi ove la raccolta differenziata spinta è già entrata in funzione”.

 

 

Ladri alla Mary Poppins

Lunedì mattina chi ha riaperto l’asilo di viale Kennedy ha avuto l’amara sorpresa di vedere che i ladri erano entrati, approfittando probabilmente del fine settimana, rubando pc, ed altro materiale. Al giornale è giunta poi la lamentela sul fatto che i locali esterni dell’asilo sono stati più volti “visitati” da estranei che hanno facilità a scavalcare il cancello d’ingresso.

 

Ubriaco provoca incidente

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di domenica 6 settembre in territorio di Brignano Frascata lungo la provinciale. Natalino Adinolfi di 66 anni, abitante in città, alla guida di una Capture ha imboccato una curva allargandosi molto verso sinistra, a tal punto da urtare con il proprio specchietto quello della Fiat 500L condotta dalla castelnovese Silvia Curone che procedeva in senso inverso. Mentre la donna, spaventata, si è fermata, l’uomo ha proseguito la sua marcia ma è stato identificato dai carabinieri di Viguzzolo accorsi sul posto. Per fortuna nessun ferito ma l’uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

 

Sanzione pecuniaria

E’ stata elevata una sanzione pecuniaria di 3.814 euro, pari al costo di costruzione, a Caterina Canobbio, titolare di un permesso di costruire rilasciato nel novembre 2019 per lavori di sostituzione edilizia per realizzazione di un fabbricato residenziale in strada Bedolla. Il 7 luglio scorso la Canobbio ha richiesto la concessione di un permesso di costruire in sanatoria per regolarizzare la realizzazione di un vano interrato e muri perimetrali di elevazione realizzato sotto l’intero perimetro del sovrastante fabbricato. La commissione edilizia ha dato parere favorevole.

 

Soccorsa anziana riversa sul balcone

Sabato mattina tra i frequentatori del mercato si è sparso il timore che qualcosa di brutto fosse accaduto in uno stabile sito in corso Romita 50, poco distante da piazza Milano. In effetti la presenza dei mezzi dei vigili del fuoco, dei carabinieri, dell’ambulanza della Misericordia e dei vigili urbani che regolavano la viabilità poteva far temere il peggio. Invece tutto pare si sia risolto al meglio: una signora abitante dirimpetto al numero 50 si è accorta che un’anziana era a terra sul balcone, priva di conoscenza. Ha allora dato l’allarme e i vigili del fuoco hanno aperto la porta, mentre i carabinieri controllavano che non ci fossero stati segni di effrazione o di violenza. La donna, un’anziana ultranovantenne, è stata trasportata in ospedale.

 

Incarico per la variante

Il 24 luglio pubblicammo la notizia che la giunta era intenzionata ad affidare ad un professionista o ad uno studio di professionisti esterno l’incarico di supporto per la realizzazione della variante al Prg. Concludevamo l’articolo scrivendo: “le voci parlano di un orientamento verso professionista e studio di professionisti astigiani”. Il 31 luglio l’incarico è stato affidato all’ingegner Umberto Villero di Asti per un onorario di 12.688 euro. Numerosi sono stati i candidati che hanno presentato offerta, ma l’ingegner Villero, che “ha seguito direttamente 29 varianti al Prg tra strutturali e generali” ha “riscontrato l’interessamento di questo ufficio e la sua candidatura è ritenuta la più idonea a poter fornire alla struttura la più adeguata risposta al fabbisogno manifestato”.