AUTOSPED KO A VILLAFRANCA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   17/10/2020 11:30:00 

 

Alpo Villafranca - Autosped    67-59

 

Dopo Mantova l’Autosped deve cedere il passo anche alla forte Alpo Villafranca al termine di una sfida che ha visto le padrone di casa condurre il match praticamente per tutti i 40’. Rispetto all’uscita precedente la coach castelnovese recupera sia Madonna che Podrug, con la croata inserita subito nello starting five; dopo il 2-0 iniziale a favore delle giraffe il match però prende subito la strada di casa con le veronesi a fare la voce grossa (8-2) e sul +2 al 10’ (19-17). Nel secondo parziale le venete, sfruttando le numerose palle perse del Bcc, provano ad allungare, andando al riposo sul +8 (36-28). La speranza è che l’intervallo possa dare una scossa positiva alle castelnovesi ma le difficoltà nel trovare la via del canestro veronese continuano a penalizzare il Bcc che sprofonda fino al -17 (48-31) prima di ricucire, parzialmente, lo strappo al 30’ (39-50). I 10’ finali si aprono, comunque, ancora nel segno dell’Alpo che sembra in grado di controllare senza particolari patemi i tentativi di rimonta dell’Autosped; seconda parte che invece è caratterizzata da una veemente fiammata delle giraffe che rientrano fino al -4 (56-60) dando per un momento la sensazione di poter addirittura giungere all’aggancio. Villafranca però risponde, con freddezza, trovando un paio di canestri importantissimi e chiudendo poi il match dalla lunetta. Prossimo impegno sabato (ore 21) tra le mura amiche contro l’imbattuta Bcb Bolzano.    

 

AUTOSPED: Repetto, D’Angelo 4 (1/4 da 2), Madonna 11 (1/3, 2/6), Pavia 8 (0/1, 2/4), Serpellini NE, Colli 11 (3/9, 1/3), Bernetti, Bonvecchio 5 (2/5, 0/2), Podrug 11 (4/5 da 2), Bassi NE, Francia, Gatti 9 (3/10 da 2). All. Zara.

 

Serie B

 

Autosped - Torino Teen Basket    52-65

Gara che fin dalle prime battute mostra un copione praticamente identico con le ospiti avanti e le giraffe costrette ad inseguire ma brave a non lasciar mai scappare via le avversarie; il -1 del 10’ (13-14) ed il -2 di metà gara (26-28) raccontano di una partita comunque in bilico, con un equilibrio che non sembra spezzarsi neppure dopo la pausa lunga, come dimostra il +2 esterno anche del 30’ (44-46). Quando tutti sembrano aspettare il testa a testa finale arriva invece il break decisivo da parte delle torinesi che ipotecano il passaggio del turno che verrà deciso dopo il match di ritorno in programma domenica 18 (ore 18) a Venaria. 

 

AUTOSPED: Repetto 10, Bracco 3, Battegazzore, Ferrari 3, Serpellini 3, Marianini, Corlade, Sangan 2, Francia 9, Bassi 5, D'Angelo 17. All. Pani.

 

In foto: Tay Madonna. Buon rientro per lei nove mesi dopo l'infortunio al crociato