I SERVIZI RIMASTI IN OSPEDALE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   11/11/2020 00:00:07 

 

A seguito della decisione dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte di convertire il presidio ospedaliero di Tortona in Covid Hospital, a causa dell’aggravarsi dello scenario pandemico, Asl Al ha disposto una riorganizzazione dell’attività del presidio. La conversione in Covid Hospital consente di creare 46 posti letto dedicati ai pazienti Covid (ampliabili a 69), salvaguardando al contempo la sicurezza dei pazienti non Covid. Sono pertanto comunicati i seguenti provvedimenti organizzativi. Dalle 20 di domenica 1° novembre è chiuso il pronto soccorso dell’ospedale di Tortona. Gli utenti dell'area tortonese sono invitati a usufruire del pronto soccorso dell'ospedale S. Giacomo di Novi Ligure. In caso di accesso tramite autoambulanza gli operatori del 118 valuteranno altri presidi sulla base dei tempi di percorrenza e della patologia riscontrata.  Rimangono attivi: • ambulatorio di Day Hospital; • laboratorio analisi e Microbiologia; • immunoematologia e trasfusionale; • farmacia; • centro prelievi; • centro dialisi; • Day Hospital oncologico; • Ufa (unità farmaci antiblastici); • radiologia e Tac; • senologia / Breast Unit (ambulatorio prima visita); • cure palliative.

Da martedì 3 novembre, tutti gli interventi e le attività ambulatoriali con ricetta U, ossia classificati come indifferibili e urgenti, sono stati trasferiti sul presidio di Novi Ligure. Tutti gli interventi e le attività ambulatoriali con ricetta B, prescrizioni da fornire in tempo breve, sono riprogrammati sul presidio di Novi Ligure. Per entrambe le tipologie di prescrizioni è cura dell’Asl contattare gli utenti e comunicare le variazioni occorse. Tutti gli interventi e le attività ambulatoriali con ricetta D, differibile, e P, programmabile, sono sospesi. Le persone ricoverate sono state ridistribuite nei presidi della provincia con questo criterio: • le specialità chirurgiche sono trasferite all’ospedale di Novi Ligure, comprese quelle ortopediche; • le specialità internistiche sono invece distribuite tra tutti gli altri presidi della provincia: Novi Ligure, Casale Monferrato, Ovada e Alessandria.