ECCO IL PIANO VACCINALE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   17/02/2021 00:00:10 

 

Finalmente dalla Regione sono giunte date e modalità per proseguire le vaccinazioni. Da lunedì 8 dovrebbero essere iniziate le vaccinazioni per le forze dell’ordine, ma per ora in zona non se ne è avuta notizia. Dal 15 febbraio dovrebbe invece iniziare la pre adesione del personale scolastico sulla piattaforma regionale e l’avvio della campagna di vaccinazioni. Il 21 febbraio, come da noi annunciato la scorsa settimana, inizierà la campagna vaccinale per gli ultra ottantenni, e finalmente si conoscono le modalità operative. • I medici di famiglia definiscono gli elenchi degli ultra ottantenni secondo priorità (evidentemente secondo lo stato di salute di ognuno) e li caricano sulla piattaforma regionale; • L’Asl fissa l’appuntamento a paziente e medico di famiglia tramite sms, mail o lettera per la prima vaccinazione; • In occasione della prima somministrazione del vaccino, che sarà eseguita dal medico di famiglia presso i centri vaccinali, verranno comunicati luogo e data per il richiamo. Da ricordare che alla data del 3 febbraio gli anziani che rientrano in questa fase, chiamata dalla Regione 1 C, in provincia di Alessandria sono 40.747 di cui vaccinati già presso le case di riposo solo 2.752. Rimane da dire che la Regione ha suddiviso il piano vaccinale in 4 fasi: la 1 A per dipendenti del servizio sanitario e delle Rsa; la 1 B per le professioni sanitarie e gli operatori in ambito sanitario, che durerà fino al 15 marzo; la fase 1 C che inizierà appunto il 21 febbraio per gli over 80; la fase 2 che inizierà quando sarà finita la fase 1 C per gli over 60, soggetti fragili, a rischio e personale scolastico ad alta priorità; tutti con vaccini Pfizer e Moderna. La fase 3 iniziata da lunedì scorso per il personale scolastico, le forze dell’ordine, carceri, luoghi di comunità e persone con pluripatologie moderate, con vaccino AstraZeneca. Infine la fase 4 che è ancora tutta da definire e che riguarda il resto della popolazione. Ultima notizia: in provincia i punti vaccinali sono 7, per Tortona dovremo far riferimento al poliambulatorio già utilizzato; non è chiaro, quindi, se si dovrà andare in ospedale o se si predisporrà un centro al distretto.