CRONACA DAL TORTONESE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   09/06/2021 00:00:03 

SALE 

 

Due donne rapinate in casa. I CC arrestano i banditi - Sono padre e figlio di Tortona

 

Una brutale rapina, con alcuni contorni ancora da mettere chiaramente in luce, si è svolta verso le 3 di venerdì 28 maggio a Sale, ai danni di una pensionata disabile del paese, appartenente alla famiglia proprietaria di Eurociclo. Forzata una finestra, raggiunta con l’ausilio di una pensilina, due banditi mascherati ed armati di coltello e barra di ferro si sono introdotti in casa, ove assieme alla proprietaria vi era la badante, assunta da pochi giorni. I malviventi hanno minacciato le due donne e le hanno coperte con un lenzuolo, in modo che non potessero vedere i loro movimenti. Così, liberi  di muoversi, hanno razziato numerosi oggetti in oro ed argento, orologi e denaro contante, per un valore di alcune decine di migliaia di euro. Una volta usciti i rapinatori, la badante ha dato l’allarme ai carabinieri che sono sopraggiunti in forze. Mentre i carabinieri dello locale stazione si recavano in casa per registrare le prime dichiarazioni, i colleghi della radiomobile hanno percorso la provinciale di Castelnuovo Scrivia. Nei pressi di Sale hanno però notato una vettura parcheggiata in un campo: si sono avvicinati ed a bordo hanno notato due individui, padre e figlio, Francesco e Federico Pacifico, di 63 e 22 anni, abitanti in città, che fingevano di dormire. I carabinieri li hanno identificati e poi hanno finto di allontanarsi, tenendo invece sotto osservazione la vettura. Quando i colleghi hanno dato una sommaria descrizione dei due malviventi, sono ritornati nei pressi della vettura e hanno fermato i due occupanti. A bordo, però, non vi erano i due zaini descritti dalle vittime ove era stata messa la refurtiva ma solo alcuni orologi e denaro contante. Con il favore delle prime luci dell’alba però i carabinieri sono ritornati sul posto e non hanno impiegato molto a ritrovare i due zainetti, evidentemente lanciati fuori dall’auto quando i Pacifico hanno notato l’arrivo della pattuglia. Tutta la refurtiva è stata recuperata ed i due arrestati con l’accusa di rapina aggravata ed associati alle carceri di Alessandria. Al termine dell’udienza di convalida il giudice ha convalidato gli arresti e disposto la misura dei domiciliari. Non possiamo che complimentarci con i carabinieri della radiomobile e della stazione di Sale per la brillante operazione.

 

Il doposcuola dell’Aic

 

Si è appena concluso il doposcuola organizzato dall’Aic, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Bassa Valle Scrivia. Il doposcuola è stato reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cr Tortona e del comune, e alla disponibilità della comunità pastorale interparrocchiale che ha messo a disposizione due luminosi locali. Per un breve periodo si è attivato il doposcuola virtuale che ha aiutato i bimbi nell’esecuzione dei compiti, assistendoli nell’utilizzo degli strumenti tecnologici.

 

Conferenza di servizi

 

Convocata per il 9 giugno la conferenza di servizi per discutere sulla richiesta avanzata dalla Greenworld Power srl con sede in via San Lazzaro relativa all’emissione in atmosfera e al nulla osta per l’impatto acustico.

 

Juke box sotto le stelle

 

Si terrà venerdì 11 giugno alle ore 21, la settima edizione del Juke box letterario. Chi lo vorrà, potrà leggere una pagina del suo libro del cuore nella magica atmosfera dell’orto-giardino della chiesa di Santa Maria. Per il rispetto delle normative vigenti, è indispensabile la prenotazione al n. 392 4267793, oppure con una mail a: aicsale@yahoo.it.

 

Il diario del silenzio

 

Presso la Soms, alle 18 di giovedì 10 giugno, Martina Vaggi presenterà il suo libro “Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena”. La presentazione è organizzata dall’Associazione Impegno Culturale (Aic) con il patrocinio di comune e biblioteca Molinari, all’interno del progetto “Tra tre fiumi”. Per partecipare è necessario prenotarsi entro l’8 giugno.

 

Le date per le vaccinazioni a Fabbrica e Gremiasco

 

Lo avevamo scritto sul numero della scorsa settimana: la Regione ha individuato i comuni di Fabbrica Curone e Gremiasco tra quelli montani i cui abitanti dovranno essere vaccinati in toto in breve tempo. Benissimo, proprio martedì in accordo con le varie Asl è stato pubblicato il calendario: tutti gli abitanti dai 16 anni in su saranno vaccinati a San Sebastiano Curone, presso il punto vaccinale predisposto nel salone della Società Operaia martedì 8 e martedì 15 giugno. Potranno essere vaccinati anche coloro che non hanno ancora affettuato la preadesione sulla piattaforma regionale presentando un’autocertificazione. Non è però ancora chiaro come si svolgerà in pratica questa campagna: probabilmente gli abitanti saranno contattati via sms, ma in questo caso solamente chi ha già aderito; per gli altri occorrerà l’autocertificazione da presentare “al punto vaccinale nelle giornate ad accesso diretto”.

 

Da Isola Sant’Antonio bandiere sul Po

 

Mercoledì 2 giugno con partenza alle ore 6,30, da Isola Sant'Antonio, Nicolò Cervetti, Guido Damiani, Francesco Calvi e Giulio Castellese su due barche battenti bandiere del comune di Isola Sant'Antonio, hanno navigato sul grande fiume Po fino alla confluenza con il mare Adriatico. Sono state consegnate le bandiere offerte dal sottoscritto alla presenza del responsabile della Protezione Civile Sergio De Negri e dei 4 avventurieri. Un viaggio bellissimo e pieno di emozioni, emozioni che solo il popolo rivierasco può percepire. Il nome del nostro paese è stato portato lungo tutto il percorso del nostro grande fiume fino a sfociare nel mar Adriatico. Isola c'è... "Popolo rivierasco... strana meravigliosa gente...".  Grazie ragazzi!

Il Sindaco Scotti Cristian

 

Casalnoceto - Presentazione libro

 

Giovedì 10 alle 21 la biblioteca organizza presso l’edificio scolastico una “Serata sotto il Portico” con la presentazione del libro “Le mani del mago, Sergio Viganò il massaggiatore dei campioni”. Sarà presente l’autore, il giornalista Massimo Brusasco.

 

San Sebastiano Curone - Contributo alle nuove attività economiche

 

L’amministrazione comunale ha deciso di stanziare 24 mila euro da distribuire ai titolari delle attività commerciali avviate dopo il primo gennaio di quest’anno che hanno localizzato la propria attività nel centro storico del paese. La sovvenzione sarà erogata a fondo perduto e gli interessati devono presentare domanda, su apposito modulo, entro il prossimo 30 giugno, o tramite mail o a mano previo appuntamento. Gli uffici comunali sono a disposizione per ogni chiarimento in merito.

 

Viguzzolo - Ordinanza

 

Il sindaco ha emesso ordinanza a seguito di un sopralluogo in via Arzani ove vi è un immobile in corso di ristrutturazione e da anni in stato di abbandono con “diffusi cedimenti strutturali sul manto di copertura e sulla parte sottostante il cornicione”. Entro 5 giorni dalla notifica occorre transennare l’area per renderla sicura ai passanti ed entro 30 giorni eseguire i lavori di messa in sicurezza.

 

Viguzzolo - Progetto

 

L’ingegnere Daniele Barbera è stato incaricato di redigere il progetto esecutivo per i lavori di messa in sicurezza e completamento finalizzato al recupero del fabbricato ex asilo Vittorina Butteri per un onorario di 22.500 euro.

 

Viguzzolo - Tariffe strade vicinali

 

La giunta ha stabilito le nuove tariffe per la manutenzione e gestione delle strade vicinali in 1 euro a pertica e 20 euro di tariffa annua per utente.

 

Gelate: fondi dallo Stato

 

L’articolo 71 del Decreto Sostegni Bis prevede che le imprese agricole che hanno subìto danni dalle gelate e brinate eccezionali verificatesi nel mese di aprile 2021 e che, al verificarsi dell’evento, non beneficiavano della copertura di polizze assicurative a fronte del rischio gelo brina, possono accedere agli interventi previsti per favorire la ripresa dell’attività economica e produttiva di cui all'articolo 5 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102. Sono 105 i milioni di euro messi a disposizione per il 2021 dal Fondo di solidarietà nazionale, per interventi indennizzatori.

 

Brignano Frascata - Preventivo

 

Pareggia in 2 milioni 753.311 euro il bilancio 2011 con 318.050 euro di entrate tributarie, 52.700 extratributarie, 1.753.512 in conto capitale, 170.054 dal fondo pluriennale vincolato, 25 mila di anticipazione di cassa e 361.300 partite di giro. Per quanto riguarda le spese, 425.148 sono correnti, 1.926.013 in conto capitale e 15.850 quali rimborso prestiti.