CHE FARE PER OTTENERE LA RIDUZIONE TARI 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   24/11/2021 00:00:07 

 

La giunta tortonese ha stabilito la riapertura dei termini per presentare richiesta di riduzione della Tari (la tassa rifiuti) per il 2021, per le utenze non domestiche. A poter accedere a queste agevolazioni sono le attività che hanno dovuto chiudere a causa delle restrizioni imposte dal Governo, ma anche quanti, pur rimanendo aperti, hanno registrato un calo del fatturato tra il 2019 e il 2020 di almeno il 30%. Per poterne usufruire è necessario compilare l’apposito modulo predisposto dagli uffici comunali e disponibile su comune.tortona.al.it, autenticandosi tramite Spid o Cie alla pagina raggiungibile tramite il percorso “Portale del cittadino - Cosa fare per - Tasse e tributi”. Nel modulo, oltre ai dati dell’azienda comprensivi di codice Ateco, si dovrà indicare il motivo della richiesta (periodo di chiusura forzata o calo del fatturato). La nuova scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il 30 novembre, mentre le riduzioni verranno inserite nella bolletta che la società Gestione Ambiente emetterà all’inizio del 2022 a saldo del pagamento per la Tari di quest’anno. Approvati anche i criteri per l’assegnazione delle riduzioni della tariffa per i rifiuti riservate per le utenze domestiche, sia per “agevolazioni sociali”, sia per quelle colpite dall’emergenza sanitaria Covid-19. All’agevolazione sociale hanno diritto le utenze domestiche con ISEE fino a 19.000 euro: • nuclei familiari con un componente con invalidità superiore all’80%; • nuclei familiari con un unico componente invalido ultra 65enne; • nuclei familiari con due componenti invalidi ultra 65enni. Alla riduzione per emergenza Covid hanno invece diritto tutte le utenze domestiche con Isee fino a 24.000 euro (il beneficio non è cumulabile). La riduzione sarà attribuita in percentuale decrescente al crescere del valore del documento Isee partendo dal 35% per dichiarazioni fino a 3 mila euro per scendere al 30% (da 3 mila a 8 mila euro); al 20% (da 8 mila a 15 mila euro); al 15% (da 14 mila a 19 mila euro) e al 10% per cifre superiori. La domanda potrà essere presentata dal 22 novembre al 15 dicembre, compilando il modulo direttamente sul sito del comune e allegando i documenti richiesti, da inviare all’indirizzo mail vaniadivanna@comune.tortona.al.it. E’ stata prevista anche la possibilità di ritirare la domanda cartacea presso la portineria consegnandola dal lunedì al giovedì, ore 9 – 12. La percentuale di  riduzione si applica alla quota variabile della tariffa: i cittadini che potranno beneficiare dell’agevolazione sociale riceveranno un rimborso direttamente sul proprio conto, mentre per le riduzioni Covid riceveranno uno sgravio sulla terza rata della Tari 2021, che Gestione Ambiente emetterà all’inizio del prossimo anno. Il beneficio si applica in presenza di regolarità nei pagamenti delle bollette. In caso di morosità e insoluti 2020 si procederà ad una compensazione: se la riduzione risulterà superiore al dovuto, la parte residuale sarà applicata alla tariffa 2021.