TORTONA VINCE 99-82 A BRINDISI E CHIUDE LA SUA PRIMA STORICA SERIE A IN 4¬ POSIZIONE  
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   08/05/2022 22:45:00 

 

Ai playoff, con il vantaggio campo, sarà sfida con Venezia 

 

Ultima gara di regular season per il Derthona Basket che, dopo aver raggiunto nella scorsa giornata la matematica qualificazione ai playoff, sul parquet di Brindisi cerca di assicurarsi il 4º posto finale e di conseguenza il vantaggio del campo nella post season contro la 5ª classificata. Ottima partenza per Tortona con un parziale di 10-3 in 2’ minuti e buona presenza difensiva. Tortona rimane avanti nel punteggio per tutto il quarto toccando anche il +8 chiudendo il primo periodo avanti 25-20. Buonissima partenza anche nel secondo periodo per Tortona con un parziale di 8-2 per il +11 (33-22) dopo 2’ di gioco. Brindisi risponde con un contro parziale di 8-0 ricucendo fino al -4 (38-34). Tortona però non si disunisce e rimane al comando fino all’intervallo lungo 49-45. Rientro dagli spogliatoi un po’ complicato per Tortona che subisce il rientro di Brindisi fino al -1 52-51. Partita punto a punto fino a metà gara; la svolta per Brindisi arriva a 3.07 dal termine con l’espulsione di Alessandro Gentile che dà energia a tutto l’ambiente con i padroni di casa che piazzano un parziale di 7-0 e chiudono il quarto avanti 71-70. Nell’ultimo periodo di gioco regna l’equilibrio per 2’ (74-74) fino alla gragnuola di triple di Tortona che spacca in due la partita: i leoni allungano fino alla doppia cifra di vantaggio e controllano fino al termine chiudendo sul 99-82. Tortona chiude così la prima storica stagione in Serie A con 34 punti (17 vittorie e 13 sconfitte) pari punti con Venezia e Sassari, centrando il 4º posto finale (vantaggio negli scontri diretti) che le consentirà di avere il vantaggio campo nel primo turno di playoff contro Venezia.

 

1º QUARTO. Ottimo inizio di gara per Tortona su entrambi i lati del campo con un parziale di 10-3 nei primi 2’ di gioco (tripla di Sanders, Wright dalla media e 5 punti consecutivi di Daum) e ottime difese (due stoppate consecutive di Sanders e Cain). Wright con la terza tripla di squadra a segno porta il Derthona sul massimo vantaggio (+7) 13-6 costringendo coach Vitucci al timeout. Al rientro i leoni trovano il quindicesimo punto della gara con il jumper di Sanders con Brindisi che ritrova la via del canestro dopo minuti di astinenza ed al 5’ è 15-9 Tortona. Gli uomini di Ramondino in attacco eseguono e concludono con precisione e con due triple di Sanders e Filloy, un gran canestro in floater in controtempo dell’italo-argentino e l’appoggio a rimbalzo di Cannon chiude il primo periodo sul 25-20 con buone percentuali dal campo (56% da 2 e 45% dall’arco). 

 

2º QUARTO. Anche nel secondo periodo di gioco Tortona parte meglio dei padroni di casa e piazza un altro parziale di 8-2 (Cannon sempre presente a rimbalzo, Macura sulla sirena dei 24”, jumper di Mascolo e ancora Macura dalla media) con cui si porta sul +11 (33-22) dopo 3’ di gioco. Tortona in controllo macina punti con Mascolo e capitalizza con 3 punti il fallo tecnico fischiato a coach Vitucci (1/1 di Filloy e Severini in allontanamento) e dopo 4’ il tabellone recita 38-26 Tortona. Brindisi cerca la reazione e, grazie anche ad un’ottima presenza a rimbalzo (16-9 per i padroni di casa), in poco più di un minuto con un parziale di 8-0 ricuce il gap fino al -4 (34-38) costringendo Ramondino al timeout. Ad ogni gioco offensivo entrambe le squadre muovono la retina con Tortona a segno con Cannon, l’1/2 di Daum dalla lunetta, il sottomano mancino di Macura e ancora Daum in reverse per il 45-40 con cui si entra negli ultimi 2’ minuti di gioco. Brindisi, trascinata da Nick Perkins, onnipresente in attacco ed in difesa, rimane a contatto di Tortona che un po’ imprecisa dalla lunetta (1/2 per Cannon e Daum) e con Cain dal pitturato va negli spogliatoi al comando 49-45.

 

3º QUARTO. Rientro dagli spogliatoi un po’ complicato per Tortona che in 3’ minuti di gioco trova solo la tripla di Wright nel primo possesso subendo il rientro di Brindisi fino al -1 52-51. Macura prova a dare la scossa ai suoi con 4 punti consecutivi ma Brindisi ha un’altra energia sul parquet rispetto al primo tempo e a metà periodo per la prima volta si porta al comando della gara 57-56. Ancora JP Macura a segno per i leoni ed il tabellone recita 59-59. Daum e Cain (tripla e appoggio a canestro) provano l’allungo per Tortona; a 3.07 dalla sirena arriva una prima svolta nella gara con il tecnico più espulsone per proteste ad Alessandro Gentile che chiude la sua gara con 14 punti. Si accendono però gli animi, il PalaPentassuglia diventa una bolgia e Brindisi mette a segno un parziale di 7-0 con cui torna a condurre a 2’ dalla terza sirena 67-66. Mascolo e Cannon provano a spegnere l’entusiasmo dei padroni di casa ma Brindisi resta avanti fino alla terza sirena 71-70.

 

4º QUARTO. Ritmi alti ad inizio degli ultimi 10’ di regular season con il parziale di 4-3 per Tortona firmato Cannon (ennesimo punto a rimbalzo offensivo) e Daum di tabella dalla media (per i padroni di casa gioco da 3 punti di Redivo) e dopo 2’ è 74-74. Tortona segna in pratica ad ogni possesso, tripla di Filloy, arresto e tiro dalla media di Mascolo, ancora uno scatenato Filloy con due triple consecutive e con 5.14 da giocare i leoni sono avanti 85-78. Brindisi sembra tramortita, Mascolo ne approfitta con la tripla dall’angolo e Wright dal pitturato arrotonda il bottino dei leoni sul 90-80 per il nuovo +10 del leoni con 3.34 da giocare. Brindisi sembra aver esaurito le energie con Tortona ormai in controllo della gara e con i 5 punti consecutivi di Daum (bimane su grande assist di Wright e tripla) si porta sul +15 (95-80) con cui di fatto si chiude la gara. Ultimi minuti di garbage time con Tortona che si aggiudica la gara 99-82 e chiude la stagione regolare in 4ª posizione.