LA PAGINA DELLE SCUOLE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   22/06/2022 00:00:04 

 

“Pensando al futuro”

 

E’ il titolo del numero annuale del giornalino studentesco Marconews dell’Istituto Marconi, distribuito negli ultimi giorni di scuola. L’esperienza di redazione ha offerto varie opportunità di coinvolgimento: impaginazione e grafica per gli appassionati del disegno, scrittura e giornalismo, per chi ama impegnarsi nella stesura di articoli relativi ad eventi ed attività dell’Istituto. Soprattutto l’attenzione e la passione di tutti si concentrano nella realizzazione del cartaceo che vede gli studenti interagire fittamente tra loro, ciascuno con il proprio ruolo. Tanti ragazzi e ragazze, soprattutto del biennio, hanno aderito con entusiasmo a questa attività. Diversi gli argomenti affrontati, dall’attualità (guerra in Ucraina, i giovani e la guerra, reporter al fronte), alla passione per lo stile giapponese dei Manga, alla musica e al tempo libero. Francesco Canegalli 3AS del Liceo delle scienze applicate, caporedattore da quest’anno, ci racconta: “Nel corso dell’anno, si crea una piccola comunità dove ognuno dà il proprio contributo. Con l’aiuto di alcuni docenti, si è riusciti a creare uno spazio creativo diverso dalle solite lezioni mattutine o dai corsi pomeridiani, l’esperienza della redazione scolastica è proprio questo: un appuntamento quindicinale, dove i ragazzi possono sentirsi liberi di esprimere le proprie idee ed esternare le più svariate passioni”. Ringraziamo Cristina Martinica, ex studentessa del Marconi e matricola universitaria di Architettura a Firenze, che ha contribuito volontariamente a formare un team di grafici, tramite lezioni online, le docenti di lettere M. Angelica Genovese, Cristina Raccone, Manuela Serra per la fattiva collaborazione alla realizzazione del progetto ed infine il dirigente scolastico, prof. Guido Rosso e il consiglio di Istituto per averci dato la possibilità di pubblicare il nostro ottavo numero cartaceo. Chi volesse consultarlo e leggere ulteriori materiali integrativi può ritrovarlo anche online. Buona lettura!

La Redazione Marconews  

 

 

Il Mario Patri dentro la storia

 

Nelle giornate di lunedì 6 e martedì 7 giugno le classi terze della scuola Secondaria di I grado “Mario Patri” si sono recate nel plesso in via Bidone con il fine di visitare l’archivio recentemente completato delle scuole tortonesi. Ma come nasce un archivio storico? Inizialmente il motivo è puramente pratico, vengono catalogati e conservati secondo un ordine preciso i documenti prodotti da una scuola, da un ente o da una ditta, in modo da facilitare la ricerca del prodotto, anche perché se non venisse catalogato si perderebbe. Per questo motivo il Ministro dell’Istruzione ha preso la decisione di creare degli archivi scolastici. Al giorno d’oggi non esistono più solo gli archivi cartacei, ma persino quelli informatici, i quali consentono di avere una grande quantità di dati in poco spazio. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di poter osservare e sfogliare antichi registri, il cui più remoto risale al 1861, anno dell’Unità d’Italia e visionare reperti storici, tra cui una caldaia a carbone. Gli studenti hanno potuto conoscere la storia della scuola, com’è cambiata negli anni, gli istituti che l’hanno preceduta, le materie intraprese all’epoca, la formazione delle classi e i giudizi di valutazione. L’ esperienza ha aiutato gli alunni ad ampliare le proprie conoscenze inerenti alla storia passata, ad arricchire il proprio bagaglio culturale in previsione alle scuole superiori, mettendo in pratica quello che è stato appreso sui libri.

Cecilia Bacchin, 

Beatrice Bondone,

Vittoria Rovere

 classe IIIC 

Comprensivo Tortona B “Mario Patri”