INVESTIMENTI DI CAPRIOLI E CARCASSE ABBANDONATE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   03/08/2022 00:00:05 

 

E’ un problema serio

 

Da quasi un anno è in vigore una disposizione, regionale, che prevede l’intervento della polizia provinciale per recuperare animali feriti in incidenti stradali, e l’intervento del comune di competenza, che ne deve subire le spese, per il recupero delle carcasse degli animali morti. Benissimo, verrebbe da dire, se non fosse che normalmente l’incidente con l’animale, quasi sempre selvatico, avviene di sera o di notte. E qui casca l’asino, per rimanere in ambito animale, perchè dopo una certa ora di pomeriggio i comuni sono chiusi e quasi sempre irraggiungibili. La scorsa settimana, ad esempio, è stato investito ed ucciso un capriolo sulla statale per Villalvernia, pochi metri dopo l’incrocio con la provinciale per Spineto Scrivia. La grossa carcassa, poco visibile se non all’ultimo minuto, ostruiva parte della sede stradale ed era urgente rimuoverla. I carabinieri hanno dovuto piantonarla per quasi due ore onde evitare incidenti. E’ stato avvisato il comune di Carbonara Scrivia, ed un addetto si è presentato, ma la carcassa dell’animale era in territorio di Castellar Ponzano, cioè in territorio di Tortona. E da questo comune, ci è stato riferito, non si è presentato nessuno. Un altro episodio è accaduto, sempre la scorsa settimana, lungo la provinciale per Garbagna, in territorio di Avolasca. Un piccolo capriolo è stato investito ed ucciso, e la carcassa gettata in un cassonetto dell’immondizia per la raccolta dell’indifferenziato (in foto). Gli abitanti della frazione, ci hanno detto, hanno avvisato il comune, ma la carcassa, come si può vedere nella foto, è rimasta nel cassonetto, che non è più stato utilizzato dagli abitanti perchè puzzolente e pieno di mosche. Alla faccia della raccolta differenziata e dei problemi di 5 Valli Servizi! Il vero problema, però, è la legge che assegna la competenza (ed il costo) dello smaltimento ai comuni: quanti episodi simili sono già accaduti e sono passati sotto silenzio?