DISTRIBUITE AD ENTI BENEFICI MASCHERINE SEQUESTRATE DALLA GUARDIA DI FINANZA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   02/11/2022 00:00:10 

 

500 mila pezzi al Piccolo Cottolengo ed alla Misericordia

 

Consegnata lunedì 17 ottobre al Piccolo Cottolengo ed al Mater Dei la prima trance di 500 mila mascherine chirurgiche che la Guardia di Finanza tortonese, al comando del capitano Massimo Calemme, ha sequestrato, per vari motivi, in questi due anni di pandemia. Si tratta in ogni caso di materiale chirurgico di prima qualità, che spesso però veniva venduto da commercianti disonesti come FFP2. Al termine delle indagini la magistratura, con decisione saggia, invece di ordinare la distruzione del materiale sequestrato, ha permesso alla Guardia di Finanza di distribuire ad enti benefici tutte queste mascherine, per un valore di qualche centinaia di migliaia di euro.  Lunedì 24, invece, analoga consegna è stata effettuata alla sede della Misericordia di Tortona che provvederà a distribuirle alle numerose sedi dell’associazione.

 

Nella foto il capitano Calemme, assieme ai collaboratori luogotenente Paolo Bruni e maresciallo Vito Antonio Iuso, il direttore sanitario del Cottolengo dottor Enzo Castella ed il responsabile della Cri che ha organizzato il primo dei due trasporti di mascherine.