CRONACA DI TORTONA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   23/11/2022 00:00:03 

 

Ospedale: il Tar respinge l’istanza di sospensiva

 

Come era ampiamente prevedibile e come gli esperti di diritto amministrativo avevano anticipato l’udienza del Tar torinese del 9 novembre, pubblicata venerdì 11, sul ricorso del sindacato dei medici contro la gara per l’ospedale di Tortona, lascia tutto come prima. Spieghiamo: il sindacato Anaao aveva fatto ricorso contro questa gara considerandola illegittima chiedendo come si fa in questi casi la sospensiva. Il Tar nell’udienza di mercoledì 9 ha preso in esame solamente questa richiesta e “considerato che non si ritiene sussista un danno grave ed irreparabile” ha respinto l’istanza cautelare di sospensione e ha ritenuto che “la controversia, vista la sua complessità, necessiti di un approfondimento in sede di merito”, il che significa, tradotto dal legalese che la questione sollevata dal sindacato dei medici abbisogna di approfondimenti che si avranno in sede di udienza di merito. Venerdì, dopo il deposito dell’ordinanza, l’Asl ha reso noto un comunicato nel quale si compiace della decisione del Tar ed annuncia che il termine della gara è stato nuovamente prorogato dal 14 novembre al 5 dicembre, mentre la data iniziale era il 10 ottobre. Questa decisione è stata giustificata dal fatto che la prima proroga era stata chiesta da 3 soggetti (cooperative?) interessati che avevano chiesto un rinvio perché la gara era stata pubblicata a fine luglio ed in agosto gli uffici non erano stati in grado di fornire tutti i chiarimenti richiesti. In seguito pare che altri 5 soggetti abbiano manifestato il loro interesse chiedendo un rinvio, prospettando una serie di richieste di chiarimenti che, pare, impegnino a fondo gli uffici amministrativi dell’Asl. Come al solito, in questi casi, le due parti in causa cantano vittoria. L’Asl mettendo in rilievo il fatto che “non sussiste danno grave ed irreparabile” l’Anaao rilevando che la “controversia necessità di un approfondimento in sede di merito”. Insomma per sapere se questa gara da quasi 50 milioni di euro in 9 anni avrà un esito concreto occorrerà attendere la sentenza di merito del Tar. Quando? Non si sa, i tempi della giustizia amministrativa sono imperscrutabili, perchè normalmente lunghissimi.

 

Tentano di violentare e rapinare una giovane

 

Un brutale episodio, sui quale stanno indagando i carabinieri della locale compagnia, si è verificato nel pomeriggio di lunedì 14 novembre in via San Giovanni Bosco. Due giovani, descritti come nordafricani, si sono presentati alla porta di una giovane sudamericana, contattata attraverso un sito di incontri a pagamento, ufficialmente mascherato da studio per massaggi. Secondo la prima ricostruzione i due hanno tentato di rapinare e violentare la giovane che si è però validamente difesa, usando anche uno spray al peperoncino e riuscendo a chiamare subito i carabinieri. Poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine i due si sono lanciati dalla finestra posta al primo piano, pare senza procurarsi alcuna lesione e si sono dileguati. Le indagini proseguono sia cercando di risalire al telefono che ha contattato la donna attraverso il sito di incontri, sia utilizzando le (poche) telecamere comunali in funzione nei paraggi. 

© riproduzione riservata

 

Gruppo Gavio: 1 milione di € di bonus ai dipendenti

 

Il Gruppo Gavio erogherà ai dipendenti un bonus straordinario, del valore complessivo di circa 1 milione di euro, per contrastare l’inflazione e il carovita. L’iniziativa di welfare, formulata a livello di gruppo, coinvolge circa 3.000 lavoratori che nel 2021 hanno percepito un reddito ai fini Inps annuo pari o inferiore a 50 mila euro e prevede il riconoscimento a ciascun dipendente di un bonus una tantum per l’anno 2022 del valore di 300 euro. In particolare, il contributo si propone di contrastare l’aumento generalizzato dei costi di beni e servizi che sta erodendo il potere di acquisto delle famiglie. L’aiuto economico sarà immediatamente spendibile in buoni spesa e in altri servizi presenti su una specifica piattaforma welfare per i dipendenti interessati, attiva dal mese di novembre.

 

Davide Fara segretario provinciale di Articolo Uno

 

È stata eletta nei giorni scorsi, nel corso del congresso provinciale, la nuova segreteria di Articolo Uno per le province di Alessandria e Asti. Ne faranno parte il segretario Davide Fara, Paola Bisio, Marco Gobbato, Domenico Bonaria, Mario Minetti, Roberta Cazzulo, Nicola Mandirola, Mauro Oddone e Marco Castaldo. Beppe Carniglia, segretario uscente, svolgerà il ruolo di tesoriere. Proprio a Beppe Carniglia coordinatore provinciale uscente, l’assemblea ha rivolto un sincero ringraziamento per il preziosissimo lavoro svolto in questi anni. “Cercheremo di affrontare questo non facile momento politico dialogando con le persone per coglierne i bisogni e portando quelli che sono nostri valori, vale a dire lavoro, diritti sociali, pace, ambiente, al percorso costituente di un nuovo soggetto della sinistra nel nostro Paese” afferma Davide Fara neo eletto segretario provinciale.

 

La tortonese Giulia Grancini eccellenza nella ricerca chimica

 

E’ stata resa nota la lista dei ricercatori Highly Cited stilata da Clarivate, tra le società internazionali più accreditate nel fornire servizi basati sull’analisi di dati e informazioni relativi alla ricerca scientifica ed accademica. L’elenco, diffuso ogni anno, comprende gli scienziati che in dieci anni hanno pubblicato articoli su riviste scientifiche accreditate che hanno ricevuto il maggior numero di citazioni. Anche quest’anno è presente l’Università di Pavia con ben tre ricercatori uno dei quali tortonese. Si tratta di Giulia Grancini, coniugata e residente in città, professoressa associata presso il Dipartimento di chimica a capo del gruppo di ricerca PVsquared2. Con lei Paolo Fusarpoli associato di Psichiatria e Giampaolo Merlini ematologo. Nel 2019 la professoressa Grancini, responsabile del progetto Erc Starting Grant Hynano, ha ricevuto il premio internazionale Usern 2019 per le scienze fisiche e chimiche, che viene assegnato agli scienziati sotto i 40 anni che hanno ottenuto risultati significativi nel campo della fisica e della chimica. La professoressa Grancini è stata selezionata da una giuria internazionale composta da premi Nobel e scienziati internazionali per la sua ricerca sull’energia solare di nuova generazione.Dal primo gennaio 2020 è stata nominata Usern Ambassador per l’Italia ruolo che ha come obiettivo di promuovere e sviluppare la ricerca scientifica a livello globale e supportare la crescita dei giovani scienziati.

 

Sabato 26 Colletta Alimentare

 

Torna sabato 26 novembre la Colletta Alimentare nei supermercati cittadini. Sono coinvolti nella raccolta solidale di generi alimentari: Iper, Esselunga, Coop, Carrefour, Gulliver di via Emilia nord e via Carducci, Lidl, Ekom di piazzale Piemonte, Unes 2 di statale per Genova, Eurospin, Aldi di statale per Alessandria. Chi va a far la spesa quindi può donare cibi a lunga conservazione ed in particolare: omogeneizzati e altri alimenti per l’infanzia, olio, tonno e carne in scatola, legumi in scatola, pelati e sughi, zucchero, caffè. In ogni supermercato ci saranno gli incaricati alla raccolta, tutti muniti di materiale di riconoscimento; partecipano i volontari della Casa di Accoglienza, delle parrocchie cittadine e di Viguzzolo, studenti del liceo Peano e del Ciofs, Pionieri della Croce Rossa Italiana, Lions Club Tortona Castello, Duomo e valli Curone e Grue, Boy Scout, giovani del Leo Club, Rotary Club, Marinai d’Italia, alpini di Tortona e di Garbagna, Volontariato Vincenziano, Cif, privati cittadini. Lo scorso anno furono raccolte 8,5 tonnellate di generi alimentari a lunga conservazione. Quantità che sarà superata grazie alla generosità dei tortonesi.

 

Monetizzazione aree

 

Angelo Perriello, legale rappresentante della società Il Lampino Snc sita a Vho ha presentato domanda per la manutenzione straordinaria dei locali e contemporaneamente per la monetizzazione dell’area standard equivalente a 5 parcheggi auto per 130 mq. La giunta ha approvato per un importo di 14.258 euro. La giunta ha accettato anche la richiesta di monetizzazione dell’area a standard avanzata dalle ditte Vista srl e Franzosi Spa per la variante al pec in zona D4c per 20.828 metri quadrati per un costo di 272.636 euro e quella presentata dalla Ecoprogram Spa per il Pec in zona D3g di 3.292 metri quadrati per un costo di 43.256 euro.

 

Sanzioni pecuniarie

 

Emilio Rimondini, per conto dell’azienda agricola Caccianebbia, ha presentato domanda per regolarizzare l’ampliamento del proprio fabbricato, costituito dalla chiusura di 2 logge al primo piano, in strada vicinale Molino Bruciato 5. La commissione edilizia ha dato parere favorevole ed è stata rilasciata autorizzazione paesaggistica dietro pagamento di una sanzione di 2.171 euro. E’ invece di 1.052 euro la sanzione nei confronti di Paolo Spalla che alcuni mesi fa aveva eseguito lo “scavo con sbancamento nell’area cortilizia con relative opere correlate propedeutico alla formazione di una piscina privata” in strada Costa Longarino 9.

 

Incarichi per la Salvo D’Acquisto

 

La scorsa settimana abbiamo pubblicato la notizia che la giunta ha dato il via libera al progetto per l’abbattimento e la successiva ricostruzione dell’edificio che ospitava la scuola elementare Salvo D’Acquisto. Quasi in contemporanea gli uffici hanno affidato alcuni incarichi propedeutici: la redazione della diagnosi energetica allo studio Mps di Pollari di Cecina che ha offerto uno sconto dello 1,01% per 17.185 euro; la predisposizione del progetto e direzione lavori relativo alla demolizione del fabbricato esistente  all’ingegnere Valentina Daffonchio di Spinetta Marengo che ha offerto un ribasso del 6% per un onorario di 37.800 euro ed il progetto per lo spostamento della centrale termica all’ingegner Gregorio Marafioti che ha offerto un ribasso del 25% per un onorario di 25.468 euro.

 

Sponsorizzazioni

 

Poche settimane fa il comune aveva invitato le realtà economiche della città a collaborare con sponsorizzazioni per le iniziative natalizie. Hanno risposto in sette ed il comune è riuscito a raggranellare ben 25.500 euro che saranno utilizzate per le prossime festività. La Logista diventa il main sponsor con 10 mila euro, mentre Fap Investments srl con 5 mila euro, Autamarocchi Spa con 1.000, Alpla Italia srl con 2.000, Tomato Farm Spa con 1.500, Interporto di Rivalta Scrivia con 1.000 ed Ecoprogram Spa con 5 mila sono “semplici” sponsor.

 

Fuori strada

 

L’incidente si è verificato venerdì 11 novembre verso le 14,30 in strada Savonesa. Il 40enne M.M. di Novi Ligure alla guida di una Clio per cause imprecisate è uscito fuori strada procurandosi lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

 

I Carabinieri intensificano controlli alla stazione

 

Dopo alcuni episodi di violenza verificatisi all’interno o nei dintorni della stazione ferroviaria, e i continui episodi di disperati che trascorrono la notte dormendo nella sala d’attesa riscaldata, come abbiamo documentato alcune settimane fa, i carabinieri della locale compagnia hanno iniziato ad intensificare i controlli soprattutto negli orari di arrivo dei treni che trasportano i pendolari della zona. Comunque l’Arma ricorda che per qualsiasi problema la telefonata al 112 è sempre gratuita.

 

Equitazione - Alice Sartor vince il Gran Premio delle Regioni Under 21

 

Grande affermazione per la giovane Alice Sartor che, in occasione della 124ª edizione di "Fieracavalli" che si è tenuta a Verona, si è aggiudicata il Gran Premio delle Regioni, categoria Under 21, con la sua inseparabile cavalla Quebec. Manifestazione di assoluto prestigio considerando che a questa competizione hanno partecipato i migliori cavalieri e amazzoni Under 21 provenienti da tutta Italia, ognuno in rappresentanza della propria regione di appartenenza. Molto soddisfatta Alice che puntava al podio con il primo posto assoluto che restava un sogno che ora si è felicemente realizzato a coronamento di una stagione che la sta vedendo protagonista ovunque, in Italia ma non solo. Prossimo appuntamento, il campionato regionale che si svolgerà nel mese di dicembre presso il Centro Ippico "Il Torrione" di Tortona, con la nostra giovane campionessa che potrà vivere l'emozione di gareggiare sentendosi un po' a casa sua.

 

In foto: Alice Sartor tra l'allenatore Luca Tartaglione e il papà Roberto

Helenio Pasquali