“ARMATECI DI PAROLE” IL CONCORSO DELLA COMPAGNIA CARABINIERI NELLE SCUOLE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   23/11/2022 00:00:06 

 

E’ stato presentato, martedì 15 novembre, al Teatro Civico, il concorso rivolto alle scuole e organizzato dalla Compagnia Carabinieri di Tortona dal titolo "ArMAteci di parole". Si tratta di un concorso artistico letterario a cui gli studenti potranno partecipare con disegni, poesie o testi in prosa, che ha lo scopo di far emergere liberamente il sentimento, le paure, le ansie e le criticità affrontate negli ultimi due anni segnati dalla pandemia di Covid-19 e "suggerire" eventuali interventi tramite i quali l'Arma dei Carabinieri potrà integrare e migliorare la propria attività istituzionale sul territorio. L'iniziativa ha il patrocinio dei comuni di Tortona e Castelnuovo Scrivia ed è stata realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona. Alla presentazione erano presenti i sindaci Federico Chiodi e Gianni Tagliani, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Massimiliano Rocco, il presidente della Fondazione CR Tortona, Pierluigi Rognoni, e il comandante della Compagnia Carabinieri di Tortona, capitano Domenico Lavigna che ha illustrato agli oltre duecento ragazzi presenti con insegnanti e dirigenti scolastici, i termini del concorso rivolto ad alunni delle classi quarte della scuola primaria, le classi prime della secondaria di primo grado (medie) e le classi terze delle scuole superiori e di formazione professionale. Gli istituti del territorio coinvolti sono i Comprensivi Tortona A e B, Comprensivo Bassa Valle Scrivia, Istituto "San Giuseppe", O.d.p.f. "Santachiara", Ciofs Tortona, Istituto "Marconi" e Liceo "Peano". Ogni partecipante potrà svolgere un elaborato inedito nella forma che predilige da consegnare entro il 31 gennaio 2023; successivamente, entro il 28 febbraio 2023, ogni istituto individuerà i tre migliori elaborati per categoria (disegno poesia, prosa) attribuendogli il primo, secondo e terzo posto. I lavori primi classificati di ogni istituto saranno poi valutati entro il 31 marzo 2023 da una apposita commissione di cui faranno parte rappresentanti delle scuole, dei Carabinieri, dei Comuni e della Fondazione che stilerà una graduatoria dei migliori tre per ogni ordine di scuola e categoria. Nell'aprile del prossimo anno i lavori selezionati saranno esposti a Tortona e premiati nell'ambito di una apposita manifestazione.