PER TORTONA NULLA DA FARE CONTRO I CAMPIONI D’ITALIA: AL FORUM TERMINA 79-63 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   15/01/2023 19:43:00 

 

Derthona Basket ospite dei campioni d’Italia dell’Olimpia Milano, con più di 1.000 tortonesi al seguito, a caccia del primato viste anche le molte assenze e il periodo non brillantissimo degli uomini di Messina. Ramondino schiera per l’occasione Christon, Daum, Cain, Harper e la novità Filoni. Dopo una buona partenza sul 6-6 Tortona soffre la difesa milanese, non segna più per 5’ a fine primo quarto è sotto 22-12. Nel secondo quarto Tortona leggermente meglio in difesa e di conseguenza anche l’attacco trova con più facilità il canestro: leoni che si portano fino al -5 per poi cedere nel finale di quarto per il 39-29 dell’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi Milano in assoluto controllo della gara; vantaggio quasi sempre oltre i 20 punti fino al 71-48 della terza sirena. Ultimo quarto utile solo per le statistiche personali, Milano controlla cono facilità e si aggiudica la gara 79-63. Tortona chiude il girone di andata al terzo posto con 20 punti ed in Coppa Italia affronterà Trento.

 

 

1º QUARTO. Buona partenza del Derthona nei primi 2’ di gara con Cain e 4 consecutivi di Christon che tengono il passo dell’Olimpia sul 6-6. Milano alza i giri della difesa forzando ben due infrazioni dei 24” all’attacco bianconero, che non trova più la via del canestro, mentre la difesa dei leoni subisce un parziale di 7-0 per il 13-6 Milano dopo 5’ di gara. Tortona in grossa difficoltà, non segna per quasi 5’ di gara (0/6 da 3 nel quarto) mentre il parziale milanese continua ad aumentare fino al 12-0 per il 18-6 a 2.40 dalla prima sirena. A fermare l’emorragia è il 2/2 ai liberi di Radošević cui seguono il 6º della gara di Christon e i 2 di Candi per il 22-12 di fine primo quarto.

 

2º QUARTO. Nel secondo periodo di gioco Tortona riesce a trovare qualche contromisura difensiva all’attacco milanese concedendo solo 7 punti in 5’ di gioco mentre l’attacco continua a faticare contro la difesa meneghina muovendo il tabellone solo con Filloy, Candi e Severini: a 5’ dall’intervallo lungo Milano avanti 29-18. Un solido Radošević con 5 punti consecutivi riporta il gap tortonese sotto la doppia cifra; la tripla centrale di Macura trascina Tortona sul -5 (31-26) ma Milano non ci sta e con un parziale di 8-2 (Daum per Tortona) riallunga sul 39-28 a 60” dall’intervallo. L’1/2 ai liberi di Severini chiude il primo tempo con Milano avanti 39-29.

 

3º QUARTO. Al rientro sul parquet non cambia lo spartito della gara con la difesa milanese che la fa da padrone mentre Tortona fatica su entrambi i lati del campo toccando nei primi 5’ di quarto anche il -18; il tabellone tortonese viene mosso da Daum, Harper dall’arco (3/12 di squadra fino a quel momento), Christon dalla media e il 2/2 ai liberi di Cain per il 54-37 di metà periodo. Nella seconda parte del quarto non cambia la partita, con Milano assoluta padrona del parquet; Tortona segna 2 ottime triple con Severini, 2 di Cain da sotto e con la tripla di Filloy allo scadere chiude il quarto sotto 71-48.

 

4º QUARTO. Ultimo quarto utile solo per le statistiche personali, Milano controlla con facilità e si aggiudica la gara 79-63. Tortona chiude il girone di andata al terzo posto con 20 punti ed in Coppa Italia affronterà Trento.