CRONACA DEL TORTONESE 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   21/09/2022 00:00:02 

Droga a km 0 nei boschi di Castellania - Sorpresi dai carabinieri mentre curano l’«orticello» di canapa indiana. Spacciavano su internet

 

Ancora un’altra brillante operazione dei carabinieri della compagnia di Tortona ha portato al sequestro di 2 chilogrammi di marijuana e di 1,4 chilogrammi di hashish. Tutto è iniziato qualche settimana fa con i carabinieri di Villalvernia che nei loro giri per il controllo del territorio ricevono l’informativa riguardante 2 giovani notati più volte a Castellania Coppi. Iniziano le indagini, con l’ausilio degli uomini del nucleo operativo della compagnia, e si accerta che i due 22enni, incensurati, abitanti a Novi Ligure si recano di frequente in una zona impervia di un bosco nei pressi del paese. La zona viene tenuta sotto attenta osservazione e venerdì 9 mattina i carabinieri seguono i due giovani che, dopo aver percorso un erto sentiero per circa 20 minuti, giungono in una radura ove erano coltivate con molta cura 53 piante di canapa. Viene così deciso un blitz e i giovani vengono sorpresi mentre curano le piante; inutile il loro tentativo di fuga. Oltre alle piante, alcune alte già 2 metri viene rinvenuto  numeroso materiale per la coltivazione e l’irrigazione, a significare che la piantagione era attentamente seguita. Arrestati i due, si procedeva alla perquisizione della vettura, ove venivano trovati 63 grammi di marijuana e 8,51 di hashish già suddivisi in dosi pronte per la vendita che, è stato accertato, avveniva per posta con pagamento via internet pare con cripto valuta come i bitcoin. Nell’abitazione di uno dei due arrestati è stata poi trovata, in giardino, un’altra pianta di marijuana, due serre per la coltivazione della droga, una pressa e materiale per il confezionamento e, soprattutto, 1 chilo e 968 grammi di marijuana e 1 chilo 401 grammi di hashish in parte già suddiviso in varie dosi. I 22enni sono stati posti agli arresti domiciliari e lunedì mattina sono comparsi dinnanzi al magistrato che ha convalidato l’arresto disponendone la scarcerazione e l’obbligo di firma presso il comando stazione di Novi Ligure. Non resta che complimentarci con i carabinieri della compagnia tortonese, ancora una volta brillantemente in prima linea nella lotta contro lo spaccio di droga.

 

Sale - Assemblea dei soci Soms e prossime iniziative

 

Venerdì 9 settembre, con l’assemblea straordinaria dei soci, è stata inaugurata la pedana termica installata nel mese di luglio, alla Soms, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona. Alla presenza del sindaco di Sale, Rina Arzani, il presidente della Soms Pier Luigi Villa ha ringraziato la Fondazione per il sostegno e l’amministrazione comunale per la collaborazione prestata, ha illustrato i lavori fatti, sottolineando che la Soms è strettamente appartenente al paese, alle associazioni ed ai singoli, e che si vuole potenziare la sua attività con maggiori e sempre più ampie collaborazioni. A questo proposito la vicepresidente Federica Baldi ha illustrato il programma delle attività di settembre e ottobre, annunciando la stretta collaborazione con l’Aic, Associazione Impegno Culturale, che usufruirà del salone per attivare alcune delle attività e conferenze legate al programma de Ra Carsèra. Si partirà sabato 17 settembre alle ore 21 con il concerto “Note di fine estate” dell’Accademia Musicale San Matteo. Domenica 18 alle 17 inaugurazione del XXI anno de Ra Carsèra; venerdì 7 ottobre “Fammi volare fino alla luna”, lettura scenica con interpretazione musicale sull’intensa storia d’amore tra Frank Sinatra e Ava Gardner; domenica 9 ottobre “Una buona storia”, replica della performance teatrale, con Alessandro Baldi de I Grani di Sale. È stato poi illustrato e portato all’approvazione dei soci il bilancio dell’esercizio.

 

VIGUZZOLO

 

Le classi vincitrici del Premio “Ar Mester”

 

Lunedì 12 l’Associazione Culturale Viguzzolese Acv ha consegnato i premi alle classi vincitrici della VI edizione del Premio "Ar Mester", istituito nel 2015 e dedicato al maestro e sindaco Mario Marini, la cui memoria è sempre molto viva nei cuori di tutti i viguzzolesi. Il tema per questa edizione era: "Le zone storiche della campagna viguzzolese: toponomastica, caratteristiche, memorie e tradizioni". Di seguito le tre classi vincitrici con una breve descrizione del lavoro presentato. 

 

1º posto classi IV A e B (foto 1) con "Vigu Mind - gioco interattivo": un ampio cartellone presenta i luoghi della storia e del vivere sociale di Viguzzolo come su un terreno di gioco, e un robottino si muove, seguendo le indicazioni dei giocatori, alla scoperta dei segreti, delle storie e delle leggende, legati ai luoghi. Un gioco interattivo che si avvale anche dell'uso dei QR-Code, attuando un utilizzo intelligente e raffinato della tecnologia corrente, ben presente nella quotidianità dei ragazzi.

 

2º posto classi III A e B (foto 2) con "La località Campoltrone di Viguzzolo": i ragazzi, con spirito osservatore ed esploratore perfettamente inseriti nel solco del metodo di apprendimento tramandato dal maestro Marini, sono andati alla scoperta di una piccola frazione del comune: "Di fronte a questo piccolo borgo... abbiamo provato meraviglia e stupore".

 

3° posto classe II (foto 3) con "Il luogo simbolo di Viguzzolo: la Pieve con i nostri occhi". La pieve romanica di Santa Maria è vista e reinterpretata dai disegni dei piccoli visitatori nei suoi diversi aspetti legati allo scorrere delle stagioni, dall'autunno alla primavera, con anche una suggestiva e incantata visione quasi notturna, sotto la nevicata. Un modo personale ed efficace per rendere familiare e vivo il "simbolo di Viguzzolo".

 

Alla premiazione erano presenti il sindaco Chiesa, l'assessore Cristina Butteri Rolandi e il bibliotecario Pierluigi Pernigotti. I ragazzi e le insegnanti sono stati premiati da Vittoria e Manuela, la moglie e la figlia dell'indimenticabile "Mester" Mario Marini.

 

Ha donato il midollo osseo

 

In questo mondo sempre più egoista esistono ancora persone generose consapevoli del fatto che il rispetto della vita è il segreto per salvare l’umanità. Una di queste è Benedetta Gatti, giovane 25enne viguzzolese, con maturità e altruismo fuori dal comune, iscritta ormai da sette anni, appena raggiunta la maggior età, nell’albo dei donatori di midollo osseo. Benedetta ha sempre creduto fermamente alla sua scelta e lunedì 5 settembre, è stata ricoverata al reparto di ematologia dell’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria dove è stato eseguito il prelievo. Benedetta è già tornata al lavoro, felice dell’aiuto dato ad una persona sofferente. Bravissima!

 

Gli iscritti all’istituto comprensivo

 

L’istituto Comprensivo di Viguzzolo raccoglie gli studenti del paese e delle valli e conta 676 iscritti. La scuola dell’infanzia ha 167 iscritti di cui 90 a Viguzzolo, 21 a Volpedo, 18 a Casalnoceto, 16 a San Sebastiano Curone, 11 a Garbagna e 11 a Gremiasco. La scuola primaria raccoglie 168 alunni così distribuiti: Viguzzolo 130, Casalnoceto 30, Garbagna 22, San Sebastiano Curone 44, Volpedo 56. La scuola media conta 227 iscritti: 131 frequentano a Viguzzolo, 57 a Volpedo e 39 a San Sebastiano Curone. 

 

Raduno volontari Auser

 

Le verdi colline della val Curone hanno fatto da cornice al raduno annuale dei volontari dell’associazione Auser Volontariato Tortona Odv. Alla presenza del presidente provinciale Piero Barbesino e dei numerosi volontari, la presidente dell’Ala di Tortona Rosanna Riccardi ha illustrato l’attività che Auser Tortona svolge sul territorio in aiuto alle fasce più deboli e in difficoltà, come anziani, disabili, persone sole e impossibilitate a muoversi in autonomia, accompagnandole per esami medico/diagnostici, ricoveri o, come durante la pandemia, a vaccinarsi. La presidente ha poi rivolto un appello a chi vuole diventare volontario ed infine ha ringraziato il comune di Montegioco per aver messo a disposizione dell’Auser una vettura. Il presidente provinciale ha ringraziato a nome di Auser la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona per il prezioso contributo erogato per l’acquisto di un nuovo mezzo attrezzato al trasporto di persone con handicap che va ad aggiungersi al parco mezzi Auser.

 

Peste suina: i comuni soggetti a restrizioni - Si sta espandendo verso il Cuneese

 

Il Ministero della Salute ha aggiornato la situazione dell’epidemia di Peste suina africana (Psa) sul territorio nazionale e informato della pubblicazione del regolamento di esecuzione (Ue) 2022 / 1460 del 2 settembre 2022, che modifica le zone in restrizione nei Paesi dell’Unione. Per quanto riguarda il Piemonte le zone soggette a restrizioni I sono le seguenti: nella provincia di Alessandria, i comuni di Casalnoceto, Oviglio, Tortona, Viguzzolo, Frugarolo, Bergamasco, Castellar Guidobono, Berzano di Tortona, Cerreto Grue, Carbonara Scrivia, Casasco, Carentino, Frascaro, Paderna, Montegioco, Spineto Scrivia, Villaromagnano, Pozzolo Formigaro, Momperone, Merana, Monleale, Terzo, Borgoratto Alessandrino, Casal Cermelli, Montemarzino, Bistagno, Castellazzo Bormida, Bosco Marengo, Castelspina, Volpeglino, Alice Bel Colle, Gamalero, Volpedo, Pozzol Groppo, Sarezzano; nella provincia di Asti, i comuni di Olmo Gentile, Nizza Monferrato, Incisa Scapaccino, Roccaverano, Castel Boglione, Mombaruzzo, Maranzana, Castel Rocchero, Rocchetta Palafea, Castelletto Molina, Castelnuovo Belbo, Montabone, Quaranti, Fontanile, Calamandrana, Bruno, Sessame, Monastero Bormida, Bubbio, Cassinasco, Serole, Loazzolo, Cessole, Vesime, San Giorgio Scarampi; nella provincia di Cuneo, i comuni di Bergolo, Pezzolo Valle Uzzone, Cortemilia, Levice, Castelletto Uzzone, Perletto. Le zone soggette a restrizioni II sono invece le seguenti: nella provincia di Alessandria, i comuni di Cavatore, Castelnuovo Bormida, Cabella Ligure, Carrega Ligure, Francavilla Bisio, Carpeneto, Costa Vescovato, Grognardo, Orsara Bormida, Pasturana, Melazzo, Mornese, Ovada, Predosa, Lerma, Fraconalto, Rivalta Bormida, Fresonara, Malvicino, Ponzone, San Cristoforo, Sezzadio, Rocca Grimalda, Garbagna, Tassarolo, Mongiardino Ligure, Morsasco, Montaldo Bormida, Prasco, Montaldeo, Belforte Monferrato, Albera Ligure, Bosio, Cantalupo Ligure, Castelletto d'orba, Cartosio, Acqui Terme, Arquata Scrivia, Parodi Ligure, Ricaldone, Gavi, Cremolino, Brignano Frascata, Novi Ligure, Molare, Cassinelle, Morbello, Avolasca, Carezzano, Basaluzzo, Dernice, Trisobbio, Strevi, Sant'Agata Fossili, Pareto, Visone, Voltaggio, Tagliolo Monferrato, Casaleggio Boiro, Capriata D'orba, Castellania, Carrosio, Cassine, Vignole Borbera, Serravalle Scrivia, Silvano D'orba, Villalvernia, Roccaforte Ligure, Rocchetta Ligure, Sardigliano, Stazzano, Borghetto Borbera, Grondona, Cassano Spinola, Montacuto, Gremiasco, San Sebastiano Curone, Fabbrica Curone, Spigno Monferrato, Montechiaro d'Acqui, Castelletto d'Erro, Ponti, Denice; nella provincia di Asti, il comune di Mombaldone. Gli allevamenti siti nei comuni posti in restrizione con il nuovo regolamento sono soggetti alle norme stabilite a livello di Unione Europea, alle disposizioni emanate dal Commissario Straordinario sulla Psa e alle regole ministeriali, tra cui quelle relative alla biosicurezza degli allevamenti suinicoli. Il Ministero informa che in Piemonte si contano 119 casi di malattia nel selvatico ma l’ondata di infezione continua a registrare una preoccupante, anche se lieve, espansione verso ovest, visti gli ultimi ritrovamenti di carcasse di cinghiali infetti in provincia di Cuneo.

 

Volpedo - Asilo

 

Come noto da quest’anno la scuola dell’infanzia è divenuta statale; il comune ha trovato un accordo con la Fondazione Crescere che gestiva fino allo scorso anno la scuola per la cessione a titolo gratuito in comodato d’uso dei locali della Fondazione per ospitare l’asilo statale.

 

Alluvioni Piovera - Giochi per bambini

 

Decisa l’installazione di giochi per i bambini nella nuova area dedicata all’infanzia presso il centro sportivo Sparvara per un costo di 4.265 euro.

 

Rinnovo tartufaie

 

Sono state rinnovate per 5 anni, fino al 7 settembre 2027, le seguenti tartufaie: quella dell’associazione Tartufai di Garbagna il cui presidente è Enrico Baiardi che si estende sui terreni dei comuni di Garbagna e Brignano Frascata ridotta del 9% per una superficie di 38,2261 ettari; tartufaia a Garbagna il cui rappresentante è Giancarlo Semino senza modifica di estensione per 3,1650 ettari; tartufaia a Momperone il cui rappresentante è Generoso Meleleo senza modifica di superficie per 3,0200 ettari.

 

Isola Sant’Antonio - Fuori strada contro un palo

 

Brutta avventura per il 70enne Mario Fusaschi, abitante alla frazione Mezzo Vecchio. L’uomo, mentre era alla guida di una Panda, nel tardo pomeriggio di mercoledì 14 lungo la provinciale 82 all’altezza del cimitero della frazione Grava di Alluvioni Piovera, nell’affrontare una curva ha perso il controllo del mezzo ribaltandosi nel campo adiacente e terminando la corsa contro un palo della linea telefonica, tranciandone il cavo. L’uomo è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale di Alessandria.

 

Decessi per malore

 

Purtroppo mercoledì 14 si sono registrati due decessi per malore che hanno mobilitato le forze dell’ordine e i soccorritori della Croce Rossa. A Berzano è stato rinvenuto nella propria abitazione il cadavere di Maurizio Bonzani di 60 anni; a Tortona il noto artigiano Pietro Morgavi di 68 anni, abitante a Villaromagnano in strada per Fonti.

 

Brignano Frascata - Stato avanzamento lavori

 

Liquidato il primo stato di avanzamento lavori relativo alla messa in sicurezza delle strade alla Esseaeffe srl per 22 mila euro e all’Unità Gamma srl per gli impianti di videosorveglianza per 7.500 euro.