AUTOMOBILISMO - IMSA - PIER GUIDI IN PISTA ALLA 24H DI DAYTONA 
A cura di Redazione Sette Giorni,  pubblicato il   15/01/2022 11:00:00 

 

Dopo una delle annate migliori della storia dell’endurance ma forse di tutto il mondo dell’automobilismo, Alex Pier Guidi è pronto a scendere di nuovo in pista per un’altra stagione a tutta velocità in cui sarà chiamato a difendere il titolo mondiale conquistato oltre che a competere in diversi altri campionati come l’ALMS (Asian Le Mans Series) o il GT World Challenge Europe. Da recuperare ancora inoltre la gara di Kyalami, in Sudafrica, rinviata per Covid, che potrebbe permettergli di aggiudicarsi anche l’Intercontinental GT Open della scorsa stagione. Ma la prima tappa, una delle più affascinanti del lotto, è certamente la 24h di Daytona in Florida (6,2 km per 12 curve). E’ ufficiale da questa settimana, infatti, che il pilota tortonese è stato scelto da Ferrari per gareggiare sui banks della pista americana insieme al socio di tante gare James Calado, a Daniel Serra e Davide Rigon. Il quartetto sarà alla guida di una Ferrari 488 GT3 EVO spinta da un V8 da 600 cv e 3,9 di cilindrata. La classica della Florida, inserita nel campionato IMSA, si preannuncia come sempre agguerrita e i giochi si apriranno dal 21 al 23 gennaio con i test ufficiali, i cosiddetti Roar Before Rolex 24, dove squadre e piloti cercheranno di capire i valori in campo. Un cammino che poi porterà tutti alla gara di tre ore, meglio conosciuta come “Qualifying Race” valevole per la griglia di partenza. La gara partirà il 29 gennaio e sarà la 60ª edizione. Per Pier Guidi è la 9ª apparizione alla 24h di Daytona, vinta nel 2014.

Davide Maruffo